A Imperia un parterre d’eccezione per parlare di pari opportunità

IMPERIA – Una giornata tuita dedicala alla donna e al suo ruolo nella società negli ultimi 30 anni. Si svolgerà ad Imperia, nella splendida cornice di Villa Grock, nell’ambito della rassegna “Settembre Settanta”, organizzata dall’associazione Liberamente insieme con la compagnia Teatro Instabile e Stefano Senardi.
La giornata, che ben si inserisce nell’ambito del 2007 quale anno europeo delle Pari Opportunità, si intitola “Dal Femminismo alle Pari Opportunità” -Donne degli anni 70 donne del 2000: quale progresso?, e prevede una serie di dibattiti, moderati da giornaliste, incentrati su vari aspetti che coinvolgono l’universo femminile. Ecco il programma.
Alle 9 si terrà l’inaugurazione alla presenza di Raffaela Gallini, Vicepresidente Comitato Nazionale di Parità del Ministero del Lavoro, Maria Bianca Berruti, Assessore regionale Pari opportunità, Maura Orengo, Presidente Associazione Culturale Aperta-Mente.
Dalle 9,30 alle 11,00 “Donne in quota” – Donne ed Istituzioni, con Valerla Maione, Consiglera regionale Pari Opportunità, Rosanna Menghetti, Consigliere provinciale Pari Opportunità, Raffaella Rognoni, Vice Consigliera provinciale. Le consigliere di parità provinciali e regionale illustreranno il percorso che ha permesso la nascila di questa figura istituzionale e politica. Parleranno inoltre di donne e lavoro (la donna madre e lavoratrice del 2000 incontra meno difficoltà della donna impegnata nel
difficile riconoscimento dei ruoli degli anni 70?) e di donne e politica nella provincia di Imperia, con particolare attenzione ai temi della discriminazione (il famoso “tetto di cristallo”), anticipando una ricerca sul ruolo della donna nelle istituzioni in collaborazione con il Comitato per l’imprenditoria femminile della Camera di commercio. Dalle 11.15 alle 3.00 sarà la volta de “Il pane e le rose” – Donne ed impresa, dibattito a cura del Comitato imprenditoria Femminile CCIAA di Imperia. Protagoniste le imprendi trici imperiesi degli anni 70 ed odierne: le loro difficoltà, le loro conquiste. Introdurrà Sarah Pissarello, imprenditrice e ricercatrice, Presidente del Comitato, e quindi si terrà dibattito tra le due generazioni di imprenditrici coordinato da Alessandra Lancellotti, psicoioga, esperta in formazione manageriale nelle piccole e medie imprese.
I coordinamenti donne della CGIL, CISL e UIL dalle 14.30 alle 15.30 discute ranno sul tema “Riprendiamoci la vita” – Donne e lavoro, con la presenza della responsabile del Coordinamento donne CGIL, Costanza Florimonte; per Osi, Stefania Di Micheli; per la IJil, Patrizia Bissolotti. Presente anche l’avvocato Francesca Manfrinato, responsabile dello sportello mobbing CGIL e Biagina Rilievi, componente della direzione provinciale CISL. Al centro del dibattito tutte quelle problematiche lavorative che. oggi come ieri, investono la donna nella nostra Pro vincia: mobbing, precariato, lavoro irregolare, maternità, conciliazione dei tempi di vita con quelli del lavoro.
Dalle 15.45 alle 16 l’Associazione Red Century avrà modo di affrontare i temi “I Diritti delle donne che lavorano in agricoltura” e “Red Century: un progetto pilota”, con l’intervento di un rappresentante dcll’as-sociazione Red Century.
Dalle 16.15 alle 18 si parlerà de “II corpo è mio e lo gestisco io” – Donne: famiglia e società. Silvia Neonato, giornalista del Secolo XlX e fondatrice della rivista Leggendaria e Alessandra Lancellotti, parleranno di quali cambiamenti hanno portato le più significative conquiste degli Anni Settanta, divorzio, aborto, nuovo diritto di famiglia, dignità, diritti, libertà.
La chiusura dei lavori è prevista per le 18 con Maura Orengo, Presidente dell’Associazione Apertamente. Durante tutta la giornata: proiezione di documentari sulla storia del 900 delle donne.
La giornata culminerà alla sera presso il Teatro Cavour alle 21 con lo spettacolo di Lella Costa Recital”, antologia dei suoi monologhi più famosi dedicati al mondo femminile.

Francesca Pagliari

Corriere Mercantile, 21 settembre 2007

Contatto rapido

Non sono disponibile al momento, ma potete lasciarmi un messaggio e vi risponderò al più presto. Grazie.

Alessandra Lancellotti psicologa della salute e delle organizzazioni, corporate e life coachCoppie in crisi, a teatro per capire il linguaggio del corpo Alessandra Lancellotti psicologo life coach psicoterapeuta